Archivio

Archive for the ‘I Peccati Capitali’ Category

Se telefonando…

10 gennaio 2018 4 commenti

Se telefonando

Ti stavo pensando.
Stavo per chiamarti.
Ti stavo scrivendo un messaggio.

Tutti ce lo siamo sentito dire almeno una volta e almeno una volta l’abbiamo detto. Tutti abbiamo fatto finta di crederci e tutti abbiamo ricevuto la stessa cortesia. A qualcuno è successo davvero e qualcuno ha l’abilità mistica di chiamare segandoti sistematicamente il messaggio che stavi scrivendo… ma nella maggior parte dei casi sono balle, lo sappiamo noi e lo sanno anche tutti gli altri.

Però è vero che appena oltre i confini delle persone con cui abbiamo una frequentazione più o meno assidua si entra nella zona del crepuscolo dei pensieri ricorrenti; persone che ci piacciono abbastanza da non cadere nel dimenticatoio degli ‘ah già, mi ricordo, chissà che fine ha fatto‘, ma con cui condividiamo troppo poco per superare l’inerzia del ‘ma sì dai, la prossima volta‘. Capita di vederli e sentirli – quando succede ci piace pure – ma poi il tempo scorre e tutto sommato non ne sentiamo troppo la mancanza, salvo quando la coscienza ci pungola o le congiunzioni astrali favorevoli non organizzano un incontro.

Avete capito di cosa parlo, vero? Ecco, il soggetto di questa raffinata imago d’umane verità è il blog…
Ci ho pensato spesso, ogni volta mi sono ripromesso di scrivere un post e puntualmente ho trovato una scusa perfetta per non farlo. Non che mi mancassero le idee, anzi, in alcuni casi le idee erano così belle che sarebbe stato un peccato scriverle con così poco tempo a disposizione, meglio un’altra volta, con più calma, per fare le cose per bene.

Dopo l’ennesimo procrastinare, ho scelto la giornata di oggi come termine perentorio per porre fine alla pigrizia dilagante e per cercare di recuperare almeno in parte le buone abitudini che da un anno a questa parte sono andate quasi completamente perdute. Questo è il primo passo, spero non sia anche l’ultimo. E dopo questa perla di saggezza torno a scervellarmi sullo schema delle scene del prossimo racconto… già, perché durante la mia assenza ne ho scritto più d’uno e non aggiungo altro perché potrebbero proprio essere loro l’argomento dei prossimi post.

Stay Tuned.

Annunci

Dillo con una Civetta: “Pedoni.”

fb_img_1466418399802.jpg

Ricapitoliamo.
Attraversi, in diagonale, lontano dalle strisce, subito dopo una galleria, in curva, stando all’ombra mentre gli autisti arrivano con il sole negli occhi e se ti arroto sono io il criminale?

Ne prendo atto, tu però sappi che se dovesse succedere, alternerò prima e retro fino a quando non sarò certo dell’avvenuto decesso. Così, per giustizia poetica…

Stay Tuned.

Buon Anno!!!

Buon 2016

Buon anno a tutti!!!
Come dite? E’ tardi per fare gli auguri di buon anno?
Beh, cercate di capire, ormai ho una certa età e dopo i festeggiamenti capodanneschi c’è voluto qualche giorno per riprendermi.
Metà febbraio? In che senso siamo a metà febbraio? Oh cacchio.

Stay Tuned.

Opposte similitudini.

25 maggio 2015 2 commenti

La faida tra cani e gatti ha radici profonde e molti sono i i lati oscuri della sua storia.
Tra questi misteri vi è una sola cosa certa…

wpid-fb_img_1432485188857.jpg

… il lunedì mette tutti d’accordo.

Stay Tuned.

Giornate Gaussiane

Curva Normale

Ero consapevole del mio assenteismo, ma solo oggi mi sono accorto di aver lasciato passare quasi un mese dal mio ultimo post. Non nego che la pigrizia abbia giocato la sua parte e sono certo che l’arrivo del letargo primaverile le abbia dato man forte, ma il motivo principale del mio silenzio è la mancanza di argomenti.

Quando ho deciso di aprire il blog mi sono ripromesso di evitare di scrivere tanto per fare e ultimamente non ci sono stati eventi degni di nota. O meglio, sono successe diverse cose, ma nessuna mi sembrava adatta per un post. Vita quotidiana, cose di tutti i giorni o piccole novità con cui non mi sembrava il caso di tediarvi.

Certo, avrei potuto affrontare uno dei tanti argomenti in sospeso, ma se sono in sospeso è perché sono complessi e necessitano di maggior lavoro e… beh, l’ho ammesso che la pigrizia ha giocato la sua parte, no?

Buon fine settimana – Gaussiano o meno a voi deciderlo – e a presto. Non lascerò passare un altro mese, parola di lupetto.

Stay Tuned.

Categorie:Accidia, blog, Post

Brevemente.

4 gennaio 2015 2 commenti

Libro vs. ebookMeglio i libri cartacei o gli e-book?

Nell’eterna lotta tra conservatori e progressisti, mi sembrava d’uopo lasciare spazio all’opinione dei diretti interessati. Oltre a questo, come sospetto avrete intuito, anche oggi è stata una giornata di pigrizia e non sono riuscito a trovare l’ispirazione per uno dei post più impegnativi, che affollano la mia lista delle cose da fare.

Non ieri, non oggi, forse non domani… ma presto.

Stay Tuned.

Dovrei…

image

Dovrei proprio scrivere un nuovo post, dovrei…
Chiedo venia, ma oggi vince la pigrizia.

Stay Tuned.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: