Home > La Cattiveria del Giorno, Le ruBBriche > La Cattiveria del Giorno: “Alla rovescia.”

La Cattiveria del Giorno: “Alla rovescia.”

La Cattiveria del Giorno

Com’è e come non è, nei giorni scorsi mi è capitato di far visita alla farmacia.
Ovviamente la signora che mi precedeva aveva bisogno dello stesso farmaco e ovviamente la sua era l’ultima confezione disponibile, così sono stato costretto ad ordinarlo. Poco male, non era una cosa urgente e sarebbe stato disponile nel primo pomeriggio dello stesso giorno.

Mentre la dottoressa compilava la ricevuta d’ordine, il suo collega accoglieva un nuovo cliente. Conoscenti con più voglia di fare quattro chiacchiere che fretta di concludere e troppo vicini perché non sentissi il loro scambio.
Il cliente era un infermiere o qualche cosa di simile, perché ha parlato del suo ultimo turno in sala operatoria, lamentandosi di una discussione avuta con un chirurgo e del cazziatone che ne era seguito. Un incompetente che aveva combinato qualche casino e invece che cospargersi il capo di cenere aveva la faccia tosta di lamentarsi per essere stato ripresto? Magari…

Durante il suo turno – durante un’operazione – il cellulare del chirurgo aveva suonato due volte e in entrambe le occasioni quello aveva risposto. Lui aveva mosso qualche obiezione alla cosa e il chirugo lo aveva invitato a non farlo mai più.

Ora…
Provate a immaginare di svegliarvi dall’anestesia e scoprire che il vostro chirurgo si è preso una pausa per una telefonata… o che parla al cellulare mentre vi opera. Per non parlare del sublime livello d’igiene del portare un cellulare in una sala operatoria.
Non so voi, ma io sarei così gioioso che mi premunirei di regalargli una nuova custodia. Una bella guaina in pelle dove il cellulare se ne starebbe al calduccio… e sempre a portata di mano.

Stay Tuned.

 

 

Annunci
  1. 11 febbraio 2016 alle 11:25

    Se, mentre qualcuno ravana nei miei organi interni, io dovessi svegliarmi per vederlo parlare al telefono, credo che prima farei un discorsetto all’anestesista… 😋
    Detto ciò, il buon senso e la professionalità sono qualità non così diffuse come si potrebbe sperare.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: