Essi…

essi_vivono

Essi vivono” diceva Jhon Carpenter e chiunque non abbia visto il film è pregato di provvedere il prima possibile (o almeno di leggere la scheda di Wikipedia).

Sfrondando il contesto fantascientifico quello che resta è il concetto dell’esistenza di una casta dominante che controlla la volontà delle masse e le guida come bestiame da sfruttare per ottenere i propri scopi. Un principio che già era datato allora e che oggi viene rivenduto come la novità del momento. Senza dilungarmi troppo nello spiegare perché questa condizione faccia parte della natura stessa dell’uomo e non sia prescindibile dall’ordine sociale qualunque esso sia, trovo che il principio sia mostruosamente ottimistico. Essi – le eminenze grigie che decidono del nostro destino – non si identificano con coloro che sono al potere, ma con ben altro… e ben peggio.

Perché, mio caro Jhon Carpenter, Essi non vivono…

essi_votano
E se delle “caste dominanti” in un modo o nell’altro ci si può liberare, contro laGGente non c’è salvezza. Puoi essere di destra, di centro di sinistra o anche alieno; qualsiasi sia il tuo pensiero – a patto che tu ne abbia realmente uno – come puoi difenderti da elementi simili?

IMG_489814769200408

Anche Hitler era un pacifista convinto, ma da ragazzino ha perso una scommessa e nel Dire-Fare-Baciare-Lettera-Testamento gli è andata male e si è beccato la penitenza di dover sterminare gli ebrei. Ci ha messo tanto impegno, poverino, ma il mondo gli remava contro e alla fine sua zia si è pure offesa.

Veterinario No cagnolino, non morire per la tanta bua al pancino, che proprio non riesco a capire cosa sia. Non ho medicine da darti e non saprei nemmeno da che parte cominciare per operarti, ma grondo aMMore per tutte le bestiole fluffose e con il musino caRRino come il tuo.

O come le ha risposto qualcuno:

Ginecologo

Ci si può scherzare, si possono deridere e in risposte sferzanti come questa si può intravvedere una speranza per il genere umano, ma alla fine dei conti la vegetariana cannibale e l’appassionata di animali votano e grazie al nostro illuminato sistema democratico la loro opinione – l’opinione di due rincocalite* – vale quanto quella di chiunque altro, quanto la vostra e quanto la mia.

Non so voi, ma io: FaSSStidio!

* In dialetto triestino, ‘Cocal‘ significa ‘Gabbiano’. Di conseguenza ‘rincocalito‘ si può tradurre come ‘ringabbianito‘ e non essendo il gabbiano un animale famoso per il proprio acume lascio a voi l’onore di scegliere che significato dargli.

 
Stay Tuned.

Annunci
  1. 19 febbraio 2015 alle 13:46

    … Che se non ci fosse da piangere si potrebbe pure ridere molto.

    • 19 febbraio 2015 alle 13:49

      Concordo, sottoscrivo e (senza nemmeno chiedere l’aiuto da casa) la accendo pure.

  2. 19 febbraio 2015 alle 17:47

    Oddio, mi piace pensare che siano dei fake creati ad hoc da qualche burlone… Fossero reali non ci resterebbe altro che il suicidio di massa per estinguerci seduta stante.

    • 19 febbraio 2015 alle 17:49

      Anche io lo penso spesso, ma mi è capitato di sentirle dal vivo delle cocalate* simili… purtroppo.
      In quanto all’estinzione… ne sono un fermo sostenitore. 😉

      • 19 febbraio 2015 alle 19:37

        A tal proposito posso citare un’esperienza reale avuta durante una traversata USA… Una signora si professava vegetariana ad ogni pasto con una certa aria di superiorità. Una sera ordinò del pesce. E io, ovviamente allibita: “Ma non eri vegetariana?”. E lei: “Sì, ma il pesce lo mangio!”

      • 20 febbraio 2015 alle 11:43

        Traversata USA ❤

        Ok, a parte questo momento di invidia profonda (e di astio per tutti quelli con cui ho tentato di organizzarmi per il coast to coast che poi mi hanno tirato pacco), il punto cruciale sta nell'individuare il preciso tipo di vegetarioano con cui si ha a che fare…

        Con i vegani è più facile, ma tra i vegetariani esiste un po' di tutto, perché è facile che ci sia chi reinterpreta la cosa per adattarla meglio alle proprie esigenze. Qualcuno lo fa per potersi bullare di essere vegetariano senza dover rinunciare a tutto, per altri è una questione di salute. Ho un amico vegetariano che ha dovuto integrare con del pesce su prescrizione medica.

        La signora, vista l'aria di superiorità, rientrava probabilmente nella prima casistica. o.o

  1. 9 aprile 2015 alle 18:43

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: