Home > La Cattiveria del Giorno, Le ruBBriche > La Cattiveria del Giorno: “Palestra & Cellulari”

La Cattiveria del Giorno: “Palestra & Cellulari”

La Cattiveria del Giorno
Palestra. Fatica e sudore che mi dileggiano spietatamente, un gruppetto di omaccioni muscoluti che procede con esercizi in grado di sfiancarmi solo a guardarli. Di uno di loro ammiro la tecnica con cui, al cambiare degli esercizi, sposta il cellulare da un punto all’altro della vita in modo da poter continuare ad usarlo come base musicale. Lo tiene infilato sotto dei pantaloncini aderenti e benché si stia muovendo riesce a non intopparsi mai negli auricolari. Continua per un’ora abbondante, tra esercizi aerobici e di potenziamenti che lo fanno sudare come un muflone. Stanco, affaticato, ansante, ma non manca mai un solo gesto ed il cellulare è sempre nella posizione giusta.

Si fermano, fanno una pausa, si radunano e se la chiacchierano accanto alla panca in cui io m’ammazzo a sollevare gli stessi bilanceri che loro hanno usato per il riscaldamento. L’amicone sfila il cellulare e toglie le cuffie, uno degli altri lo nota.

A – Hai cambiato cellulare? Figo, che modello è?
B – Un Samsung, l’S3 Mini.
A – Come ti ci trovi?
B – Non è male, un po’ troppo sottile.
A – Come mai hai tradito la Apple?
B – Ti dirò, mi ci trovavo molto bene, molto robusto. Ma ha smesso di funzionare all’improvviso. Ho provato il Nokia, ma è durato ancora meno. Spero meglio con il Samsung.
A – Hanno smesso di funzionare? Così, senza motivo?
B – Senza motivo. Un guasto interno.

Ora, si tratta di una supposizione e potrei sbagliarmi, ma:

Che si tratti dei due litri e mezzo di sudore che si sono puppati per tre volte alla settimana per tutto l’arco della loro vita? No, perché è figa la tecnica del cellulare sotto i pantaloncini aderenti, ma lì dentro – tra esercizi e scaldarsi del cellulare – ci dev’essere una vera e propria palude… genio.

Stay Tuned.

Annunci
  1. 22 febbraio 2014 alle 16:11

    io gli avrei consigliato di comprarsi un bel telefono a gettoni…come quelli di un tempo!!

    • 22 febbraio 2014 alle 16:15

      Un po’ scomodo da usare per la musica, ma senza dubbio utile a rendere gli esercizi più intensi ^_*

      • 22 febbraio 2014 alle 16:18

        beh, per la musica si sarebbe potuto comprare un bel mangiacassette!!

      • 22 febbraio 2014 alle 16:23

        O magari portare un Juke-Box ^_*

  2. 22 febbraio 2014 alle 16:17

    Questa cosa fa un poco schifio… o.o

  3. 22 febbraio 2014 alle 22:41

    Forse gli converrebbe fare sollevamento pesi con una cabina telefonica direttamente. Certo non produce chissà quale musica, ma sai che muscoli 🙂

    • 23 febbraio 2014 alle 14:43

      Oh yeah.
      E per aumentare il carico si può continuare con i sollevamenti anche mentre qualcuno telefona.

      • 23 febbraio 2014 alle 14:46

        Non ci avevo pensato… che metodo poliedrico! Al tizio – perché un pochino gli voglio bene – concederei un telefonante medio carico, magari Giuliano Ferrara. Livello avanzato Ferrara+Platinette. A quel punto è pronto per le olimpiadi 🙂 pensa se gli volevo male eh

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: