Home > Paria > A proposito della cattiveria del giorno…

A proposito della cattiveria del giorno…

Avete letto l’ultima “Cattiveria del Giorno”?
No? Beh, correte ad erudirvi, è questione di un paio di minuti al massimo.


Ora ci siamo? Bene, allora, rimanendo sul tema degli estremismi menzionati in quel post, c’è per voi un interessante articolo. E’ in inglese, spero non sia un problema per nessuno, per andare sul sicuro vi traduco i fatti salienti:

Un vegan-nazi ha deciso di nutrire il suo gatto a sola verdura. Il gatto stava morendo.

Stay Tuned.

Annunci
Categorie:Paria Tag:,
  1. 25 agosto 2013 alle 15:51

    Il micio non lo avrebbero dovuto restituire.
    A soggetti del genere è anche concesso figliare. Paura. O.O

    Hai letto i commenti?

    • 25 agosto 2013 alle 16:00

      Avrebbero dovuto accusarli di maltrattamenti sugli animali e punirli di conseguenza, altro che…
      No, non li ho letti, c’è qualche cosa di interessante?

      • 25 agosto 2013 alle 16:14

        “I am a vegan and I feed my cat a balanced vegan pet food
        (including Taurine) mixed with tuna (il famoso tonno vegetale… -.-‘)” molti parlano anche di una certa marca di cibo vegano per animali, definito dal sito italiano “crudo biologicamente appropriato”

        Ottusità del genere fatico a capirle. Ho assistito a certi flame sull’argomento che nemmeno la Guerra Fredda.
        Ora cerco di ignorarli, non ce la faccio più.

      • 25 agosto 2013 alle 16:20

        Per loro fortuna è improbabile che arrivi mai a ricoprire la carica di PaTrone Ti MonTo… sai come mi divertirei a tirarli su con una dieta di sabbia e torsoli di pannocchia bollita? Il tutto integrato da siringate di vitamine ovviamente… ed al centro di una bella riserva naturale con tutti i carnivori che hanno costretto ad essere vegani. Sai che scorpacciate di padroni che si farebbero?

  2. 25 agosto 2013 alle 15:52

    Non c’è niente da fare, la stupidità è proprio una brutta colpa.

  3. 25 agosto 2013 alle 16:44

    Mah, io non ci ivestirei troppe risorse, non ne vale la pena. Tutti in Antartide a nutrirsi di aria e neve.
    Per il resto, vale sia quello che ho detto sia la foto di qualche post fa.
    Il concetto è piuttosto semlice: puoi nutrirti anche di calcinacci, ma non devi scassare l’anima al prossimo con la tua presunta superiorità morale ed etica, derivata poi non si sa da dove e nemmeno tentare di convertirmi ai tuoi regimi allimentari.

    • 25 agosto 2013 alle 16:49

      Ma io mi ci divertirei. E la giUoia del PaTrone Ti MonTo vale l’investimento di tutte le risorse necessarie *_*

      Concordo e sottoscrivo. Fai quel che ti pare senza trifolare l’anima altrui… mi sembra la miglior politica sociale.

  4. 25 agosto 2013 alle 16:55

    Bisogna prima vedere se siano presenti delle alternative che offrano un grado di giUoia maggiore, investendo lo stesso ammontare di risorse.
    Bimbiminkia, tramisti, omeopati ecc.

    Chiedo venia, è un periodaccio…

    • 25 agosto 2013 alle 17:02

      Oh, il tempo (e la fantasia) non mi mancherebbero e per ognuno si potrebbe facilmente organizzare un bell’inferno in terra.
      Partendo dai nazi-qualchecosa che mi darebbero un sacco di soddisfazione.

      Spero nulla di troppo grave o.o

  5. 25 agosto 2013 alle 17:08

    No, no. È che vedo troppi VAN, Tir, Wacc e tanta altra roba del genere.
    Ho il cervello che periodicamente si ribella e genera minchiate random o tristissime pseudo battute a sfondo finanziario. Ehehehe

    • 25 agosto 2013 alle 17:19

      Oh beh, allora non è niente di grave. ^_*
      Meglio, meglio…

  6. 26 agosto 2013 alle 08:16

    no, aspetta, la questione è ancora peggiore: si parla di kitten, quindi di un cucciolo. un cucciolo per natura ha bisogno di un nutrimento più particolare di un gatto giovane od adulto.
    per il resto non commento. potrei diventare oltremodo fastidiosa e scurrile.

    • 26 agosto 2013 alle 10:48

      Beh, non si può dire che non gli abbia dato un nutrimento particolare. Patate e riso devono essere cose molto strane per un gatto… porello o.o

      • 26 agosto 2013 alle 10:48

        i miei si sarebbero lasciati morire di fame, dopo avermi staccato un braccio (spuntì sicuro)

      • 26 agosto 2013 alle 10:58

        Difficile dire se sia meglio o peggio della malnutrizione, certo il braccio li avrebbe molto aiutati a tenersi su di morale. Almeno per qualche tempo…

  7. 26 agosto 2013 alle 12:05

    In quanto gatto, rabbrividisco…
    In quanto umano, preferisco i felini!!!!

    • 26 agosto 2013 alle 12:07

      Eh già.
      Nessun felino ti obbliga a mangiare topi ed uccelletti stecchiti. Lui te li porta in dono, se poi proprio non ti interessano sei liberissimo di mangiare carote e zucchine.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: