Home > La Cattiveria del Giorno, Le ruBBriche > La Cattiveria del Giorno: “Vilipendio della bandiera.”

La Cattiveria del Giorno: “Vilipendio della bandiera.”

La Cattiveria del Giorno
Chi di voi non ricorda la celeberrima pubblicità della Novi che raccontava l’incontro tra un italiano ed uno svizzero sulla cima di un cucuzzolo innevato? Purtroppo non mi è riuscito di trovare il video, ma farò del mio meglio per farvela rivivere.

Cioccolato Novi
[Blu è seduto sulla sua bella roccia, Rosso lo raggiunge e gli si siede accanto.]

R: “Schvitzero?
B: “No.

[Blu estrae una tavoletta di cioccolato dal suo zaino e la porge a Rosso che l’addenta.]

R: “Cvesto è Schvitzero!
B: “No, Novi.”

[Assieme alla musichetta di sottofondo, il messaggione pubblicitario.]

Chi l’ha detto che il buon cioccolato è solo svizzero?

Non so se questo spot abbia in qualche modo incrementato le vendite della Novi, ma per certo ha avuto alcune conseguenze non da poco:

1. Ha diffuso e rinsaldato l’idea che l’italiano medio sia un cagacazzi che risponde a monosillabi e che dovunque vada si porti sempre dietro una cesta di derrate alimentari caso mai scoppiasse una carestia improvvisa.
2. Ha convinto il mondo che noi italiani di cioccolato non capiamo una ceppa.
3. Ha fatto sbellicare di risate i Maitre Chocolatier della Lindt che fino a quel momento erano convinti che la Novi producesse stucco per legno.
4. Ha fatto condannare Red per vilipendio alla bandiera. Il tribunale ha infatti stabilito che nessun cittadino di Svizzera – indipendentemente dal suo cantone – può, in assenza di malafede, scambiare il cioccolato Novi per un prodotto Svizzero.

Il buon cioccolato non sarà solo svizzero, ma di certo con la Novi non ha nulla a che vedere.

Stay Tuned.

Annunci
  1. 19 agosto 2013 alle 14:41

    però a me il cioccolato della Lindt non piace. troppo burroso e nauseabondo. pure quello fondente.
    (ok, ora rischio il linciaggio)

    • 19 agosto 2013 alle 14:50

      Per il momento siamo all’indice di biasimo, per il linciaggio c’è la domanda di riserva: “Quello della Novi ti piace?”

      • 19 agosto 2013 alle 14:56

        non me lo ricordo. però so che se mi offri un lindt, lo rifiuto educatamente. il novi lo assaggio.
        amo i ritter e la milka. e preferisco le marche sconosciute 🙂

      • 19 agosto 2013 alle 15:05

        Credo che non ricordarsene sia già sufficiente per il linciaggio. O non l’hai assaggiato o non puoi avere un’opinione neutra… non ricordo esattamente dove ma è anche specificato nei testi sacri. In TUTTI i testi sacri, un po’ come il Diluvio.

      • 19 agosto 2013 alle 15:25

        quindi tu sei un fan della Novi?

      • 19 agosto 2013 alle 15:30

        Quello della Novi è il peggior cioccolato che abbia mai assaggiato. Persino quello delle uova di pasqua di terza scelta è migliore (se non altro nel rapporto qualità prezzo).

      • 19 agosto 2013 alle 15:38

        capisco. cercherò di ricordarmelo, è che non comprandolo mai, non ho proprio ricordi in merito.

      • 19 agosto 2013 alle 15:43

        Ti direi di assaggiarlo, ma nella mia piccola crociata trovo controproducente aumentare il fatturato di quell’azienza… fosse anche di un solo cioccolatino.

      • 19 agosto 2013 alle 16:05

        ghghgh

  2. 19 agosto 2013 alle 14:42

    ah sì, quello blu a sinistra… è Alberto Tomba. eh!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: