Home > Scatti Distratti, Tales's tales > Portogruaro Reloaded.

Portogruaro Reloaded.

Vi è mai capitato di incontrare per la prima volta una persona e di chiedervi come possa essere veramente, al di là di tutte le convenzioni sociali e delle ore passate a prepararsi per l’occasione mondana in cui entrambi vi trovate fagocitati? Chiedervi se quel sorriso sia stato spontaneo o lungamente pianificato, se l’aria sbarazzina riveli un carattere semplice o se invece denoti la complessità di una scelta ponderata?

Ecco, a me succede anche con le città:

Paludogruaro

Se vi state chiedendo quale lontano villaggio della foresta pluviale io abbia frequentato per poter scattare questa foto… rileggetevi il titolo del post e sentitevi giustamente allocchi! Ebbene sì, si tratta di Portogruaro e non ti un laghetto cittadino o del corso del Lemene, questo è il parco sul quale si affaccia la biblioteca. Ricordate? Ve ne avevo parlato, quello con la connessione Wi-Fi gratuita. Mi scuso per la scarsa qualità della foto, ma quando la pioggia è diminuita ed ho avuto occasione di fare qualche foto era ormai buio.

Sappiate che c’erano vialetti che scomparivano inghiottiti in acque limacciose e veri e propri torrenti che attraversavano il prato per riversarsi, rapidi come torrenti, nel laghetto di cui sopra la cui profondità oscillava tra i dieci ed i venticinque centimetri circa. Il resto del paese non era molto diverso ed il centro storico, soprattutto nei dintorni di Piazza della Repubblica, era costellato di pozzanghere infide e traditrici, pronte a zompare all’interno delle scarpe di chi non fosse abbastanza accorto (ed agile) per evitarle.

Insomma, il clima bucolico di lunedì scorso si è trasformato in una piccola Mordor nella quale gli orchetti sono stati però sostituiti da un serraglio di ombrelli colorati. Per fortuna la maggior parte del centro storico è percorribile al riparo di porticati, altrimenti le due ore di pausa pranzo – per inciso ho pranzato seduto in macchina raggelando come in un frigorifero – sarebbero state ancora più lunghe ed insopportabili. Al posto della passeggiata che speravo di fare mi sono rintanato in un bar dove sono riuscito a far durare un latte macchiato per più di un’ora…

Stay Tuned.

Annunci
  1. Alessandro
    19 marzo 2013 alle 19:02

    Ma sei sicuro sia Portogruaro? Io avrei paura di un parco del genere.

    • 19 marzo 2013 alle 21:31

      Se vuoi ti porto nel punto esatto in cui è stata scattata la foto.

      • Alessandro
        19 marzo 2013 alle 22:06

        Però deve essere di giorno e col sole!

      • 19 marzo 2013 alle 22:07

        Mi sembra il minimo. Per sicurezza mi porterei anche almeno tre guardie armate.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: