Home > Lettura > Vedo luce alla fine del tunnel …

Vedo luce alla fine del tunnel …

In questi ultimi due giorni mi sono dedicato alla lettura di un sacco di proto-autori sconosciuti (a cui credo dedicherò un post un po’ più approfondito nei prossimi giorni) ed in particolare a dei testi che ho scaricato gratuitamente da feedbooks.
Dopo i primi tre, uno peggio dell’altro sono incappato in una storia graziosa. Non si tratta di un capolavoro per cui mi sento di piangere lacrime di gioia, ma è pur sempre un piacevole raggio di sole nel mare in tempesta degli orrori letterari che circolano sempre più spesso on line. Si tratta di “Le Porte Senza Meta”, l’autore è Eldies. Non appena l’avrò terminato avrete il mio commento, fino ad allora se siete curiosi potete trovare informazioni a riguardo su questo blog.

Stay Tuned.

Annunci
  1. masticone
    3 novembre 2012 alle 18:07

    talent scout….:)

    • 3 novembre 2012 alle 18:17

      Oddio, non mi reputo abbastanza titolato da esserlo, però mi sembra giusto dare a Cesare quel che è di Cesare.

      Fino ad ora mi sono trovato a commentare solo cose che m’erano piaciute poco, non mi erano piaciute od avevo trovato orrende. Avere finalmente qualche cosa di carino da dire era un’occasione da non perdere.

      Anche per evitare di dipingermi addosso il costume da zitella acida, montata su un pulpito, con una bacchetta da maestrina … mai stata moglie e senza più voglie.

      • masticone
        3 novembre 2012 alle 18:19

        non fa una piega

      • 3 novembre 2012 alle 18:21

        Senza contare che le cose carine sono così rare e così perse e disperse nel guazzabuglio di porcate che una segnalazione è doverosa. Un po’ come una boa luminosa per indicare ai naufraghi nel mare in tempesta dove sia la nave di salvataggio.

        Insomma, sono un benefattore dell’umanità!

      • 4 novembre 2012 alle 13:00

        Citazione cantautoriale classica. Apprezzo vivamente.

      • 4 novembre 2012 alle 13:02

        Citazione? Quale citazione?

      • 4 novembre 2012 alle 15:56

        Mai stata moglie etc.
        Non vorrai mica farmi credere sia farina del tuo sacco, vero civettina?

      • 4 novembre 2012 alle 22:35

        Ahhhh, ora ho capito.
        Non è proprio il mio sacco, è più quello di De André.
        Non avevo capito a cosa ti stessi riferendo ^_*

  2. 5 novembre 2012 alle 00:40

    Ci avevo messo gli occhi anche io da un po’.
    Allora provo, magari mi piace.

    • 5 novembre 2012 alle 00:43

      Ancora non l’ho finito, ma fino ad ora scorre abbastanza piacevolmente. Non una primadonna, ma una buona corista ^_*

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: