Home > Speculazioni > Tempus Fugit

Tempus Fugit

N.B. Post originariamente pubblicato su Blogspot sabato 21 gennaio 2012

Pur senza voler cadere nel più becero e scontato vittimismo, non riesco a non chiedermi quale sia l’oscura congiura che opera ai miei danni. Mi sono preso la briga di annotare il tempo che, giorno per giorno, ho avuto a disposizione per scrivere ed a partire dal primo gennaio i dati registrano un calo in crescita costante.
Quando riesco a scavare una fascia d’orario che sia libera dal lavoro, questa viene abbattuta (con allarmante precisione) da un imprevisto dell’ultimo minuto, mi sono ridotto ad approfittare di ogni ritaglio di tempo,  trasformando il netbook in un onnipresente animale di compagnia ma avere a disposizione cinque minuti per volta è più un danno che un successo.
Di certo non mi auguro di veder aumentare il tempo libero a discapito del lavoro ma se qualcuno dei tanti contrattempi si perdesse per strada, non potrei che esserne lieto.

Stay Tuned

Annunci
Categorie:Speculazioni
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: